Oggetti di valore: boom di vendite per finanziarsi

Scritto da: -

Chi invece preferisce il canale del prestito, la cessione del quinto dello stipendio è la strada migliore.

anello.JPG

E’ boom di vendite degli oggetti di valore per finanziarsi. L’Italia riscopre il passato e si ricorda di quando impegnava o vendeva ciò che aveva di più caro per poter sopravvivere. “Compro oro” ormai è la scritta che vediamo più spesso nelle città.

Per chi, invece, preferisce il prestito, va per la maggiore la cessione del quinto dello stipendio (16,4% del totale delle richieste di finanziamento secondo il portale Prestiti.it). 

Ricordo che la cessione del quinto rientra tra i prestiti personali non finalizzati, ovvero quella categoria di finanziamenti che non è vincolata all’acquisto di un bene piuttosto che di un altro.

Questo finanziamento ha la durata massima di 120 mesi e non necessita di garanti per essere erogato. Autonomi e dipendenti di imprese private non possono accedere a questo tipo di prestito. Per chi invece ha un lavoro precario, non resta che affidarsi alla (s)vendita dei prodotti di valore.

P.S.: Cerca il prestito che fa per te con il preventivatore di Prestiti.it

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 2 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Prestiti.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano